fbpx

Monica Doardo, arredatrice d’interni, ha dato all’interior design di Gomma un’identità visuale. Un concetto complesso per uno spazio di coworking, dove la compresenza di professionalità dagli obiettivi e dalle specializzazioni diverse ha un delicato equilibrio di armonia.

Un’armonia che va ricercata nello sguardo di chi ha tracciato le linee del progetto e valutato con meticolosità l’illuminotecnica e le volumetrie, in modo da trasmettere partecipazione e significanza in relazione ai lavori creativi.

L’arredamento e l’organizzazione degli ambienti sono in grado di coniugare eleganza e comodità pratiche all’interno di un ambiente progettato nei suoi dettagli essenziali per favorire la condivisione.

Una condivisione che non è solo convivenza spaziale, ma prima di tutto comunicazione e se Marshall McLuhan, il padre della Sociologia dell’Informazione, afferma che «il medium è il messaggio», allora l’ambiente di lavoro rappresenta il canale fondamentale attraverso cui viene veicolato quel messaggio.

E un ambiente capace di scaldare lo sguardo con le cromaticità dei materiali, l’accoglienza dei suoi spazi e la confortante luminosità, migliora la qualità della comunicazione di chi lo abita.

Foto di Lorenzo Scaldaferro